Come ha anticipato BlogSicilia, si fanno sempre più insistenti le voci di possibili dimissioni dalla carica di Presidente della Regione di Nello Musumeci. Dimissioni che, come spieghiamo in un altro articolo (leggi qui) sarebbero molto difficile a concretizzarsi ma non impossibili. I tempi sarebbero strettissimi ma Musumeci avrebbe ancora qualche giorno di tempo per pensare a lasciare l’incarico, sorprendendo, i fatto, la coalizione di centrodestra ancora frammentata e litigiosa.

Alla notizia, come era prevedibile, si è scatenato un fitto vespaio di telefonate tra gli ambienti politici di centrodestra che si troverebbe quanto mai impreparato a dover affrontare la questione delle elezioni regionali in un lasso di tempo così stretto, lasciando un ampio vantaggio al governatore ricandidato. Ma solo le opposizioni all’Ars a usire pubblicamente a suon di comunicati stampa. Tra questi il Movimento 5 Stelle. “Musumeci si dimette? Sarebbe la più bella sorpresa dentro l’uovo di Pasqua dei siciliani”, dicono.

“Musumeci torna a minacciare le dimissioni? Sappia che non fa spaventare nessuno. Le presenti, anzi. Sarebbe la migliore sorpresa che i siciliani potrebbero trovare dentro l’uovo di Pasqua”. Ad affermarlo è il capogruppo del M5S all’Ars, Nuccio di Paola. “Il presidente – dice Di Paola – ogni volta che si trova in difficoltà e che vede allontanarsi la iattura per i siciliani della sua ricandidatura, sventola la minaccia delle dimissioni, cosa che per noi sarebbe la migliore delle soluzioni possibili, visto che si staccherebbe finalmente la spina ad un governo clinicamente morto da tempo”.

blogisicilia

Rispondi