Il Presidente della Commissione antimafia, insieme ad alcuni componenti della stessa, incontrerà presso il salone di rappresentanza del comune di Leonforte (EN), alle 16:00 di martedì 19 aprile i rappresentanti delle Istituzioni locali, del mondo dell’impresa, associazioni anti-racket e cittadini che vorranno partecipare per sensibilizzare le comunità locali sulla necessità del contrasto a cosa nostra, anche e soprattutto dopo le operazioni Homo novus, Caput silente ed Icaro che hanno a Leonforte e nell’ennese disarticolato le locali espressioni della mafia siciliana. Parteciperanno all’incontro anche l’imprenditore Gaetano Debole, in rappresentanza dell’associazione anti-racket di Leonforte, il sindaco di Troina Fabio Venezia, il sindaco di Leonforte Carmelo Barbera, il Presidente dell’associazione anti-racket di Gela Renzo Caponetti.

E’ giusto che la Commissione antimafia conosca anche le esigenze delle comunità dell’interno della Sicilia ed in particolar modo della provincia di Enna – afferma il presidente delle Commissione parlamentare antimafia Nicola Morra che prenderà parte all’evento in programma – perché, come dimostrato dalle recenti operazioni degli ultimi anni, cosa nostra non è solo e soltanto radicata a Palermo, Catania, Messina e Trapani ma pressoché nell’intera isola, anche nelle suo zone più interne, per questo motivo è giusto che la Commissione si disponga all’ascolto della comunità di Leonforte e dei territori circostanti“.

(Com/Pol/ Dire) 21:52 15-04-22 NNNN

Rispondi