Pasqua violenta a Siracusa, in particolare in Ortigia, il centro storico della città, con il ritrovamento del cadavere di una donna, 56 anni, straniera, sulle cui cause della morte ci sono le indagini dei carabinieri, ed una maxi rissa tra due gruppi.

I carabinieri hanno passato al setaccio l’appartamento della donna per verificare se vi sono stati segni di effrazione mentre il medico legale dovrà svelare se sul corpo vi sono lesioni provocate da una colluttazione o ferite da arma da fuoco o da taglio. I militari del comando provinciale hanno informato il magistrato di turno della Procura di Siracusa, che ha aperto un’inchiesta per fare luce sull’episodio.

Sono stati già sentiti i familiari e dei conoscenti per conoscere gli ultimi movimenti della donna o se magari soffrisse di qualche patologia, che, magari, potrebbe averla condotta alla morte. Non appena ci saranno maggiori informazioni, la Procura di Siracusa deciderà se procedere con l’autopsia sulla salma, ipotesi, comunque, probabile.

blogisicilia

Rispondi