E’ in calendario il prossimo 13 giugno, innanzi al Tribunale di Agrigento, la prima udienza preliminare a carico di 19 imputati per i quali la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio. Sono indagati di avere beneficiato indebitamente del reddito di cittadinanza. Alcuni benefici sono ritenuti indebiti perché legati a circostanze di mafia. Parte degli imputati avrebbero omesso di dichiarare a loro carico di avere subito condanne definitive per associazione mafiosa. O di avere subito arresti o la dentizione di familiari. Ebbene adesso, nell’ambito di un secondo troncone della stessa inchiesta, la Procura di Agrigento ha chiesto al Tribunale il rinvio a giudizio di altri 8 imputati.

Rispondi