Secondo quanto appreso dall’Ansa, secondo i tecnici del Ministero all’Economia e Finanze, e della Regione, la Sicilia avrebbe diritto a ricevere 8 miliardi di euro mai versati dallo Stato dal 2007 a oggi: si tratta di una sorta di ristoro previsto da una norma nazionale come compensazione per l’aumento, avvenuto 15 anni addietro, della quota di compartecipazione alla spesa sanitaria a carico della Regione. La Regione Siciliana da quest’anno dovrebbe ricevere, a regime, 631 milioni di euro. Se l’Isola incassasse per intero gli 8 miliardi pregressi, di colpo si azzererebbe il disavanzo di bilancio, pari a circa 7 miliardi.

Rispondi