Quando è arrivato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento aveva il dito gonfio, e un sessantenne favarese non riusciva più a fare uscire l’anello. Inutili si sono rivelati i tentativi dei medici, e sanitari in servizio.

Sono stati così chiamati i vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento, e non è la prima volta che accorrono in ospedale per episodi del genere.
I pompieri con l’utilizzo di un flex di alta precisione, nel giro di qualche minuto, hanno tagliato l’anello, e sono riusciti a salvare il dito e la mano del paziente.

Rispondi