L’Assemblea dei sindaci aderenti all’Aica, l’Azienda idrica dei Comuni agrigentini, presieduta dal sindaco di Grotte, Alfonso Provvidenza, ha ratificato la nomina a direttore generale dell’Aica, al posto di Fiorella Scalia, di Domenico Armenio, già capo del Genio civile di Agrigento e dirigente regionale. Dopo la prima infruttuosa votazione, adesso, alla seconda, i voti a favore di Armenio sono stati 9. Gli astenuti sono stati 16, compresi Agrigento e Canicattì. Il voto degli astenuti però, secondo regolamento, non è conteggiato né come positivo che negativo.

Rispondi