Ad Agrigento alcuni poliziotti in borghese della Squadra Mobile si sono accorti di due persone intente a spacciare droga. Due licatesi di 45 e 38 anni, sorella e fratello, sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Agrigento per detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Ai due è stata sequestrata una dose di cocaina, 2.000 euro in banconote di diverse taglio ritenuti provento dell’attività di spaccio, e l’automobile utilizzata per vendere la droga. A casa dei due è stato rinvenuto un bilancino di precisione, e altro materiale per il confezionamento delle dosi.

Rispondi