Ad Aragona nella chiesa del Rosario sono stati rubati diversi oggetti sacri tra novembre e marzo scorsi. I Carabinieri hanno indagato, e su due siti internet si sono accorti dell’annuncio di vendita degli stessi oggetti sacri. Un uomo di 35 anni di Aragona è stato denunciato a piede libero alla Procura di Agrigento per l’ipotesi di reato di ricettazione allorchè, al momento, non vi è alcuna prova che sia stato lui a compiere il furto degli oggetti, peraltro sottoposti a tutela culturale e storica.

Rispondi