I Carabinieri della Compagnia di Cammarata hanno denunciato un disoccupato di 32 anni di San Giovanni Gemini per indebita percezione di erogazioni finanziarie a danno dello Stato. Lui, nonostante fosse sottoposto alla detenzione domiciliare, ha continuato ad incassare il reddito di cittadinanza. Ha intascato con esattezza 6.982 euro. Negli ultimi anni nell’Agrigentino sono stati oltre cento i “furbetti” del reddito di cittadinanza, scovati e denunciati dai Carabinieri. La maggior parte sono stati lavoratori in nero, ma anche condannati o arrestati, finanche per mafia.

Rispondi