Passa il tempo. Sono trascorsi trent’anni da quegli eventi. Esperienza unica, indelebile.

Cinquanta giorni della mia vita.

Nonostante elicotteri, esplosivi, mezzi meccanici, non fu una battaglia per “sconfiggere” il “nostro” Vulcano. Non ci ho mai minimamente pensato, per il rispetto che nutro per l’Etna, per la Natura. Abbiamo semplicemente fatto parte tutti di una squadra, costituita e vieppiù compattatasi in corso d’opera, che voleva rendersi utile in un momento critico per Zafferana Etnea.

Non spetta a me fare un bilancio.

Però, abbiamo fatto squadra. In unità di intenti, tutti.

Questo, alla fine, il mio ricordo più bello.

Grazie all’amico Pino Finocchiaro di RAI News 24 per il reportage, che mi molto coinvolto emotivamente.

Francesco Zipper

Rispondi