Blitz della Guardia di finanza, questa mattina, al Comune di Porto Empedocle. I finanzieri della Tenenza di Porto Empedocle hanno eseguito alcune perquisizioni, con conseguente acquisizione di atti e documenti. Soprattutto si sarebbero concentrati sull’ufficio Ragioneria.

L’inchiesta, coordinata dalla Procura della Repubblica di Agrigento, è ancora alle prime fasi e ruoterebbe su un possibile reato di peculato, riconducibile ai veicoli di servizio dell’Amministrazione comunale, che potrebbero essere stati utilizzati per scopi personali

Rispondi