A Licata, in periferia, in contrada Safarello, ignoti ladri hanno forzato l’ingresso di un’azienda agricola che produce e commercia olio d’oliva, e hanno rubato 200 latte di olio da 5 litri ciascuna, per un totale di mille litri, un frangitore di olive, e altra attrezzatura da lavoro. E poi un computer, una stampante, e l’hard disk del sistema di video-sorveglianza. Il bottino ammonterebbe a circa 20mila euro. L’amministratore dell’azienda agricola, un uomo di 68 anni, ha sporto denuncia ai Carabinieri della locale Compagnia. Indagini in corso.

Rispondi