Oggi, 2 giugno, ricorre il 76esimo anniversario della Repubblica Italiana. Ad Agrigento in scaletta: il prefetto Maria Rita Cocciufa depone una corona di alloro al monumento ai Caduti alla villa “Bonfiglio” al Viale della Vittoria. Poi, alle ore 9:30, in piazza Vittorio Emanuele, la cerimonia militare organizzata dalla Prefettura di Agrigento in collaborazione con il Comando provinciale dei Carabinieri e del Comune, tra l’alzabandiera e l’esecuzione dell’Inno di Mameli da parte degli studenti del Liceo classico ad indirizzo musicale “Empedocle” di Agrigento. E a seguire la lettura del messaggio del presidente della Repubblica e l’intervento del Prefetto. Poi alcune riflessioni a cura degli studenti dell’istituto comprensivo “Quasimodo” di Agrigento, della Consulta studentesca, del Cipia, dell’istituto comprensivo “Agrigento centro”. Poi la consegna delle onorificenze dell’ordine al merito della Repubblica Italiana. Poi in Prefettura l’inaugurazione della mostra di cimeli storico-militari “Dallo sbarco in Sicilia alla Repubblica”, a cura dell’associazione Husky 1943, del museo della Memoria-Sicilia 1943 e dell’associazione Bersaglieri, con la collaborazione della Provincia di Agrigento, delle forze armate, delle forze di polizia e della Croce rossa italiana. La mostra sarà visitabile fino a domenica 5 giugno dalle 9:30 alle 12:30, e dalle 17:30 alle 20.
teleacras

Rispondi