Agrigento brucia. Le altissime temperature e la mano incendiaria dei piromani, fatto sta che nel pomeriggio di oggi si sono registrati diversi roghi che hanno fatto suonare il campanello d’allarme tra Vigili del fuoco e personale della Forestale. È andato a fuoco il boschetto di Fondacazzo con diversi ettari di macchia mediterranea andata in fumo. Per domare le fiamme molto alte ha dovuto lavorare per ore il Canadair. Altro incendio, molto più pericoloso, in centro città, nella zona del Rabato Santa Croce.

Rispondi