E’ stata dichiarata la morte cerebrale del piccolo Giuseppe Corradengo, di 7 anni, caduto in piscina a Villagrazia di Carini nel Palermitano. Il bimbo, forse colto da malore, è rimasto per diversi minuti a faccia in giù. La famiglia ha prestato il consenso alla donazione degli organi. Dopo l’osservazione di legge per la morte cerebrale sono stati prelevati il fegato e i reni, che saranno trapiantati in Emilia Romagna e in Lombardia a tre pazienti compatibili in testa alle liste d’attesa. Sull’incidente è stata avviata un’ inchiesta.

Rispondi