Petrotto Salvatore, ex sindaco di Racalmuto, l’avvocato Salvatore Iacuzzo ed Il giornalista Gianpiero Casagni, sono stati ammessi, dalla corte presieduta dal giudice Francesco D’Arrigo, parte civile anche nel processo Montante bis, a carico di Antonello Montante, Giuseppe Catanzaro, Rosario Crocetta, Maria Grazia Brandara, Mariella Lo Bello, Linda Vancheri più altri. Il Petrotto, così come Iacuzzo e Casagni, sono già costituiti parte civile anche negli altri due processi a carico del cosiddetto ‘Sistema Montante’. Sono state escluse invece le associazioni Libera e Codacons. È stata confermata l’ammissione di tutti quanti gli enti pubblici, compreso il Ministero dell’Interno e la Presidenza della Regione, nonché di tutte le altre parti civili private.

Rispondi