La nave umanitaria Mare Jonio ha volto il timone verso le coste siciliane con a bordo 92 persone, tra cui una trentina di minori, soccorse in due distinte operazioni il 5 e il 6 giugno scorsi in acque internazionali nelle zone Sar di competenza libica e maltese. E’ stata già chiesta l’assegnazione di un porto sicuro di sbarco. I responsabili della ong sollecitano una rapida assegnazione, come secondo il diritto internazionale, altrimenti sbarcheranno nel primo luogo utile, a fronte anche del peggioramento delle condizioni meteo – marine.

Rispondi