La Procura di Agrigento, a conclusione della requisitoria del pubblico ministero, ha invocato la condanna a 9 anni di reclusione a carico di Daniela Di Franco, 38 anni, di Canicattì, imputata di tentato omicidio allorchè avrebbe accoltellato, con diversi fendenti, l’ex compagna, di 32 anni, al culmine di una lite, il 31 agosto del 2015. Anche la vittima, secondo il pm, sarebbe da condannare per favoreggiamento, perché non ha rivelato il nome dell’aggressore. La causa scatenante dell’alterco sarebbe stata la gelosia.

Rispondi