I poliziotti del commissariato di Licata hanno denunciato a piede libero alla Procura di Agrigento un uomo di 30 anni. Lui avrebbe chiesto per l’ennesima volta soldi al padre, e al rifiuto lo avrebbe minacciato di morte, e poi avrebbe minacciato anche la moglie, da cui è in fase di separazione, e, nel tentativo di entrare a casa della donna per incontrare il figlio, ha danneggiato un infisso. Il reato contestato è danneggiamento aggravato e minacce gravi. E’ stato il padre a telefonare alla Polizia.

Rispondi