I poliziotti della Squadra Mobile di Ragusa hanno arrestato in due distinte operazioni un cittadino brasiliano e uno italiano, entrambi residenti a Ragusa, per detenzione di sostanza stupefacente del tipo GBL- (gamma-butirrolattone), conosciuta come “droga dello stupro”. I poliziotti della sezione Antidroga hanno sequestrato alcuni flaconi sigillati con etichetta industriale, contenenti 1,6 litri di una sostanza liquida trasparente che è risultata essere gamma butirrolattone. Il Tribunale ha convalidato l’arresto emettendo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per i due indagati.

Rispondi