La Cassazione, rigettando il ricorso della difesa, ha confermato e reso definitiva la condanna già inflitta dalla Corte d’Appello a 4 anni e 8 mesi di reclusione ciascuno a carico di Salvatore Termini, 64 anni, di Campobello di Licata, e del figlio, Calogero, di 31 anni. I due sono stati arrestati il 14 aprile del 2020 dai Carabinieri della locale Stazione perché sorpresi, nel corso di una perquisizione domiciliare, in possesso di 700 grammi di cocaina e quasi 13mila euro in contanti, oltre sostanze da taglio e bilancini di precisione.

Rispondi