Dopo la prima volta, lo scorso 30 maggio, adesso una seconda volta la Guardia di Finanza ha visitato, non a fini turistici, i locali del Comune di Porto Empedocle. Il 30 maggio i militari acquisirono atti relativi alla gestione delle automobili di servizio paventando casi di peculato. Adesso invece è stata acquisita altra documentazione tra cui anche i registri sulle presenze dei dipendenti comunali, con gli orari di ingresso e di uscita, paventando quindi casi di assenteismo. Sarebbero già stati ascoltati parecchi impiegati comunali. L’inchiesta è coordinata dalla Procura della Repubblica di Agrigento retta da Salvatore Vella.

Rispondi