Uno dei β€œ Comandamenti β€œ del Programma elettorale che propone il Leader politico Cateno de Luca e che mi sta molto a cuore, Γ¨ quello che definisce la SICILIA, come

β€œ ISOLA, CHE FA LARGO AI GIOVANI β€œ

Che da la possibilitΓ  a Noi, che siamo il

Pilastro portante di questa societΓ  di Scegliere e di Investire su questo territorio, di non Fuggire e Arrendersi di fronte ad una realtΓ  che sembra apparentemente immutabile, di fronte ad una Logica generale che porta avanti β€œ False Promesse β€œ e Speranze e che domina da sempre il panorama di questo territorio, spegnendo quel barlume di speranza che dovrebbe rimanere Vivo in Noi Giovani Siciliani.

Precariato, Sfruttamento e Sottopagamento Giovanile NON devono essere piΓΉ denominatori comuni di questa Regione !

Il problema non Γ¨ tanto legato al Luogo comune che β€œ Noi giovani non vogliamo Lavorare β€œ ma che NON ESISTONO LE CONDIZIONI REALI PER FARLO e questo ci induce a cercare nuove strade sia nell’ambito lavorativo che universitario fuori dal nostro territorio.

Myriam Vizzini.

Oggi piΓΉ che mai per il Futuro della nostra Regione Γ¨ necessario Investire Economicamente sulle nostre Strutture, Sui nostri Spazi, Sui Nostri Campi, Sulle nostre Energie, sulle Nostre Risorse !

Pertanto, se vogliamo che queste prospettive non siano soltanto una Fantasia o ancora peggio una delle tante Promesse Fatte dai Soliti programmi elettorali Γ¨ Necessario che a Scendere in Campo Siamo Noi GIOVANI Siciliani.

È Indispensabile per Noi prendere Parte Attiva e non Disinteressata alla Nostra Realtà Politica !

Fin da bambini siamo stati abituati a considerare la politica un fenomeno estraneo che per certi versi non ci riguarda da vicino, affidato a terze persone, alle quali non ci verrebbe mai in mente di assomigliare, perchΓ© considerate corrotte, “cattive”, alle quali non interessa il bene comune, ma il proprio. Non bisogna quindi perdere di vista l’impegno politico, perchΓ© anche questo ci riguarda e anche se non ce ne rendiamo conto, la Nostra Vita Γ¨ condizionata dalle scelte politiche del nostro paese, perchΓ© facendo parte del sistema, ne siamo soggetti. #cambiamentosiamonoi πŸ€

Rispondi