CATANIA – Pressing e intercessione con l’ex sindaco metropolitano di Catania, oggi candidato al Senato con FdI Salvo Pogliese (non indagato), per poter facilitare alcuni iter burocratici fondamentali per la realizzazione del Congresso di Chirurgia che si è svolto l’anno scorso al centro fieristico Le Ciminiere. Barbara Mirabella, ex assessore comunale e candidata meloniana alle Regionali, è finita ai domiciliari per corruzione: avrebbe assicurato alcune agevolazioni alla New Congress, società della provincia di Napoli che aveva ottenuto l’appalto per l’organizzazione dell’evento medico.

Le cimici della Squadra Mobile hanno intercettato una serie di telefonate e messaggi della Mirabella in cui metteva ‘in mostra’ con i ‘napoletani’ il suo ruolo di ‘intercessione’ per ottenere sconti per le sale e interventi di restyling delle Ciminiere. Sabrina io intanto sto cercando di risolvere le Ciminiere perchè altrimenti a voi vi salta il congresso, tu lo hai capito? Ancora non è stata fatta la delibera per la scontistica quindi la cosa che intanto noi dobbiamo provare a confermare è la scontistica, altrimenti…”.

Nelle carte giudiziarie si leggono anche le conversazioni con Salvo Pogliese la primavera del 2021 in sui sollecitava per la delibera: “Salvo, ti prego”L’ex sindaco rispondeva: “Mercoledì mattina faccio quella cosa del turismo.. del  vado là alla Città metropolitana e quindi definisco tutte queste cose…Sia quella modifica del decreto e tutte cose… vado apposta per questo…”. E qualche giorno dopo arrivava un’altra rassicurazione: “…Poi ti volevo dire… sono stati alla provincia! Allora quella cosa la stiamo facendo (…) abbiamo scritto il testo… e quindi ho messo dentro anche il turismo sportivo perché c’era un evento importantissimo a giugno che si farà in quelle sale… comunque l’abbiamo fatto perfetto! Abbiamo messo tutte le sale, quindi perfetto!… eehh quindi stanno facendo il decreto, il testo però e stato fatto… poi..”. E sulle manutenzioni: “…comunque stanno facendo degli interventi per il centro congressuale…”. Mirabella, più volte, sull’andamento dei lavori ha ‘sollecitato’ i vertici della Pubbliservizi dopo precisi sopralluoghi.

continua su https://livesicilia.it/le-intercettazioni-della-candidata-arrestata-salvo-ti-prego/

Rispondi