I Carabinieri hanno arrestato a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, Salvatore Micale, 48 anni, condannato con sentenza definitiva in Cassazione a 30 anni di reclusione perché ritenuto responsabile, in concorso con altri pregiudicati, dell’omicidio di Giovanni Catalfamo, il 29 settembre del 1998, con l’aggravante di avere agevolato la mafia. L’assassino sarebbe stato legato a dinamiche interne e a interessi della famiglia mafiosa del Barcellonese. Micale è stato arrestato dai Carabinieri il 30 gennaio del 2019.

Rispondi