I poliziotti del Commissariato di Licata hanno arrestato in quasi flagranza di reato un uomo di 27 anni, di Licata, precipitato nel tunnel della droga. Lui ha litigato con la madre pretendendo per l’ennesima volta soldi per comprare la droga. Lei ha opposto un rifiuto. Lui ha afferrato un coltello, l’ha minacciata di morte, l’ha aggredita e l’ha ferita alla mano sinistra. Lei ha telefonato subito al 112. Al 27enne si contestano i reati di estorsione e maltrattamenti in famiglia. E’ stata informata la Procura di Agrigento. E’ stato trasferito, agli arresti domiciliari, in una comunità terapeutica.

Rispondi