Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, accogliendo quanto richiesto dalla Procura, ha disposto il giudizio immediato, allorchè ricorre l’evidenza della prova, a carico di un uomo di 42 anni di Casteltermini, imputato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. Tra l’ottobre del 2021 e il maggio scorso, lui, preda spesso dei fumi dell’alcol, avrebbe più volte minacciato, insultato e picchiato la compagna a calci, pugni, schiaffi, anche durante il periodo di gravidanza. Lei si è costituita parte civile tramite l’avvocato Teresa Alba Raguccia. L’imputato è difeso invece dall’avvocato Luigi Reale. Prima udienza il 15 novembre innanzi alla sezione penale del Tribunale presieduta da Wilma Mazzara.

Rispondi