Due cadaveri al largo di Lampedusa sono stati recuperati. Il primo è stato trovato dall’equipaggio di una motovedetta dei Carabinieri a 6 miglia dalla costa. Il secondo più nei pressi dell’isola. In entrambi i casi si tratterebbe di immigrati, resi irriconoscibili dalla permanenza in acqua. La Procura di Agrigento, retta da Salvatore Vella, ha avviato un’inchiesta. L’ipotesi privilegiata è che i due siano state vittime di un naufragio. Indagini sono in corso.

Rispondi