I giudici del Tar di Palermo hanno sospeso la caccia alla tortora selvatica. Hanno accolto il ricorso presentato delle associazioni ambientaliste ed animaliste Enpa, Lac, Legambiente Sicilia, Lndc Animal Protection, Lipu e Wwf Italia difese dagli avvocati Antonella Bonanno e Nicola Giudice. E’ stata sospesa l’ennesima modifica del calendario venatorio firmata dall’assessore regionale all’Agricoltura, Toni Scilla, che avrebbe prolungato fino al 31 ottobre la caccia a tale specie migratrice, in declino in tutta l’Unione europea. La Regione Siciliana e le 9 Associazioni venatorie, che si sono costituite in giudizio per opporsi, sono state condannate, già in prima fase cautelare, al pagamento delle spese processuali.

Rispondi