Ancora un attentato vitivinicolo nell’Agrigentino, a Racalmuto, in contrada “Zaccanello”, dove ignote mani hanno tagliato i tiranti e abbattuto 30 piante di vite, in particolare uva da mosto e non da tavola. Il titolare, un pensionato di 72 anni di Racalmuto, si è recato alla locale stazione dei Carabinieri e ha sporto denuncia. Indagini sono in corso.

Rispondi