Il Tribunale del Riesame di Caltanissetta, accogliendo il ricorso del difensore, l’avvocato Lillo Fiorello, ha annullato la misura cautelare degli arresti domiciliari disposta dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Caltanissetta a carico di Vincenzo Ferraro, indagato di “caporalato” in relazione ad assunzioni di dipendenti nell’azienda agricola Cuva srl di Canicattì. A Ferraro è stata restituita la libertà.

Rispondi