Il caro energia stritola e divora le attività produttive e, in particolare, le imprese commerciali, alimentando peraltro l’inflazione e l’erosione del potere d’acquisto dei consumatori. Adesso anche ad Agrigento i commercianti marciano sul piede di guerra, sospinti dall’esasperazione. Lunedì prossimo, 17 ottobre, innanzi alla Prefettura, dalle ore 10 in poi si svolgerà un sit – in di protesta. Si invitano a partecipare tutti, non solo commercianti ma anche cittadini e famiglie, vittime anche loro della gravissima congiuntura economica. E a Racalmuto, martedì 18 ottobre, dalle 19:15 alle 19:30, i negozi spegneranno tutto e rimarranno al buio. I titolari abbasseranno anche le saracinesche.

Rispondi