“Caro presidente ti lascio un fascicolo per ogni cosa iniziata ma non ultimata dai rifiuti al centro direzionale passando per la Ragusa- Catania, per il Centro congressi di Palermo e tanto altro”. È l’eredita di Nello Musumeci per Renato Schifani.

“I miei primi impegni saranno per lo snellimento amministrativo, lo sfoltimento di norme, l’uso della conferenza di servizi per velocizzare tutte le procedure. Da presidente non accetterò accordi al ribasso e cercherò di essere aperto al dibattito con tutti. Non vi è nulla di precluso nei confronti di chi sta in Parlamento – ha continuato -. Caro Nello mi lasci in eredità le procedure per i termovalorizzatori che è uno dei capisaldi del mio programma e ti sono grato per non dover partire da zero. Il tema dei rifiuti rischia di esplodere per colpa di certa politica del passato. Serve equilibrio per sviluppo ecosostenibile. La crescita deve essere vista non solo in maniera demagogica”.

Rispondi