Ad Agrigento, a San Leone, come già pubblicato, la sera di mercoledì scorso è impazzito un distributore di carburante self service, e tanti automobilisti in fila hanno ritenuto “cosa buona e giusta” riempirsi il serbatoio gratis con complessivi 3mila litri, per un valore di circa 5mila euro. Ebbene, al contrario di quanto inizialmente prospettato, i ladri non saranno identificati e costretti a pagare la benzina. Infatti, le telecamere di video-sorveglianza sul posto si sono rivelate non funzionanti.

Rispondi