Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha archiviato l’inchiesta a carico di sette persone, tra responsabili e operatori di una Comunità per minori di Racalmuto, indagati di maltrattamenti, abuso dei mezzi di correzione, violenza privata e violenza sessuale. L’indagine è stata avviata a seguito delle denunce dei genitori di due ragazzine su vessazioni e abusi sessuali che avrebbero subito le figlie. Ciò però non è stato riscontrato dal pubblico ministero titolare del fascicolo, Gianluca Caputo, che ha chiesto l’archiviazione a cui inutilmente si sono opposti i genitori delle ragazze.

Rispondi