“Certo il coraggio, uno, se non ce l’ha, mica se lo può dare” … scriveva Alessandro Manzoni nel capitolo XXV de” I Promessi Sposi”.

I cittadini tuttavia non devono avere paura, né essere rassegnati, come succede oggi in Italia, ma devono avere il coraggio di denunciare ogni ingiustizia, ogni illegittimità, ogni illeceità!

Noi, che siamo Avvocati, il coraggio lo abbiamo e, per difendere i diritti di tutti, anche di coloro che non possono farlo, nei prossimi giorni denunceremo tutti i reati che con incredibile spavalderia vengono commessi e reiterati, evidenziando profili di responsabilità e nesso di causalità.

Pochi sanno che essere Avvocato ha un diverso significato dal fare l’avvocato.

La missione di un autentico Avvocato è compiutamente tratteggiata nel discorso dell’Avv. Mehmet Durakoğlu – Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Istanbul – in memoria dell’Avv. Ebru Timtik morta il 27 agosto 2020 in stato di detenzione dopo 238 giorni di sciopero della fame attuato per il diritto a un giusto processo.

“Voglio ricordare ancora una volta che noi siamo Avvocati, non veneriamo il potere, non ci pieghiamo di fronte alla tirannia e alle pressioni, non ci poniamo sotto il comando di nessun governo.

All’occorrenza ci spezziamo, ma non ci pieghiamo. Non mettiamo il collo sotto la ghigliottina. Se ne avete la forza, costringeteci voi a farlo.

Noi non prendiamo ordini da nessuno, non siamo né gli schiavi né i ga­loppini di nessuno. Noi prendiamo la nostra forza dal diritto, dalla giustizia e dal popolo. E non dal potere politico. La nostra stella polare è la giustizia e siamo sempre alla sua ricerca. Noi non siamo il satellite di nessuno.

Noi siamo Avvocati. Non siamo né commercianti, né uomini d’affari.

Noi cerchiamo il diritto, la giustizia.

Vi piaccia o no, noi siamo l’elemento fondatore della magistratura.

Siamo noi che con la nostra presenza rendiamo il processo equo.

Se ci fate uscire dalle sale, fate uscire anche la giustizia. Qualsiasi assalto nei nostri confronti è un assalto fatto contro il popolo e alla sua libertà di cercare la giustizia.

Noi rappresentiamo il popolo nei processi.

Noi siamo Avvocati, ci schieriamo a difesa, senza far passare sul nostro corpo nessun individuo.

E nessun potere può celarsi fra le leggi per soffocare il diritto e le libertà, per manipolare i diritti del popolo.

Noi non l’abbiamo permesso, non lo permettiamo e non lo permetteremo.

Non vi lasceremo calpestare i diritti dei cittadini.

Non vi lasceremo calpestare il diritto, la giustizia, le libertà.

Continueremo a perseguitare le torture, gli abusi, le illegittimità, a salvaguardare il diritto di essere sottoposti ad un processo equo per tutti.

Siamo pronti a pagare qualsiasi prezzo.

Tutti devono sapere che ricorreremo al nostro diritto di legittima difesa nei confronti di qualsiasi tipo d’attacco. Qualsiasi attacco contro la nostra professione, i nostri colleghi, il nostro onore professionale avrà la reazione che si merita”.

Rispondi