I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro del Comando provinciale di Agrigento, e i colleghi delle Compagnie di Cammarata e Canicattì, hanno ispezionato due cantieri, uno a San Giovanni Gemini e l’altro a Castrofilippo, e hanno riscontrato diverse irregolarità oltre alla presenza di un lavoratore in nero. Due imprenditori edili e altrettanti committenti dei lavori sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento. Multe per oltre 82mila euro. Tra le irregolarità accertate vi sono: deposito di materiale sulle impalcature, ponteggio difforme rispetto a quello previsto, mancanza di scale fisse in costruzione, omessa nomina del coordinatore sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori, omessa sorveglianza sanitaria dei dipendenti, omessa consegna di dispositivi di protezione individuale, della redazione del Pos e dell’installazione del quadro elettrico di cantiere.

Rispondi