C’è un fermo con l’accusa di tentato omicidio per la sparatoria avvenuta due notti fa nelle case popolati di via Giantommaso a Noto, nel Siracusano. Carabinieri e polizia hanno stretto il cerchio su colui che avrebbe esploso due colpi di arma da fuoco al culmine di una lite nata per futili motivi.L’episodio accadde esattamente lo scorso 27 ottobre. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri l’uomo arrestato, di cui non è stata resa nota l’identità, avrebbe estratto la pistola e sparato contro alcuni condomini di quella palazzina. Non avrebbero dubbi carabinieri e polizia che restano convinti del fatto che quegli spari avevano un preciso bersaglio che poi non è andato a segno.

Rispondi