I poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento, capitanati da Giovanni Minardi, hanno arrestato due immigrati dal Senegal, di 24 e 33 anni. Sono indagati dalla Procura di Agrigento per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e di morte come conseguenza di altro reato. Si tratta dei due presunti scafisti che hanno condotto verso Lampedusa la barca su cui, lo scorso 21 ottobre, è divampato un incendio che, oltre a provocare gravi ustionati e una donna dispersa in mare, ha ucciso una bambina di 2 anni e un bimbo di poco meno di 1 anno. Dunque, morte come conseguenza di un altro reato, ovvero il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I poliziotti, coordinati dal procuratore reggente, Salvatore Vella, hanno ascoltato i sopravvissuti e hanno raccolto indizi corroboranti a carico dei due arrestati.

Rispondi