Un bracciante agricolo di 29 anni di Palma di Montechiaro, marito di una casalinga di 26 anni, si è recato alla Compagnia dei Carabinieri di Licata: “La mia bambina è morta prima di nascere al nono mese di gravidanza nell’ospedale di Licata”. I Carabinieri hanno acquisto le cartelle cliniche. La Procura di Agrigento ha avviato un’inchiesta. La salma è stata trasferita nella camera mortuaria in attesa dell’esame autoptico.

Rispondi