A Sciacca funzionari dell’Ufficio dei Monopoli di Palermo e Agrigento, in collaborazione con i poliziotti del locale Commissariato, hanno multato per complessivi 100mila euro i gestori di due esercizi pubblici dove sono state raccolte scommesse su una piattaforma estera di gioco on line, in mancanza dell’obbligatoria autorizzazione della Questura di Agrigento e della concessione dall’Agenzia Dogane e Monopoli per l’esercizio delle scommesse sportive. Contestata anche l’evasione dell’Imposta Unica dovuta sulle scommesse, che sarà calcolata dall’ufficio accertamento dei Monopoli di Agrigento in base al volume delle giocate riscontrate.

Rispondi