Un altro uliveto è stato devastato nelle campagne agrigentine. A Calamonaci, in contrada “Ragolia Pollerone”, un’ignota mano ha tagliato 21 piante di ulivo, di proprietà di un bracciante agricolo del luogo. Si tratta del secondo danneggiamento nell’arco di breve tempo commesso a Calamonaci. E’ stata sporta denuncia alla locale Stazione dei Carabinieri. Indagini sono in corso, in coordinamento con la Procura della Repubblica di Sciacca.

Rispondi