Una donna di 50 anni di Castrofilippo si è recata alla locale Stazione dei Carabinieri e ha denunciato per maltrattamenti il marito, 57 anni, di Canicattì. Lei avrebbe da tempo sperato in un ravvedimento dell’uomo, solito a violenze fisiche e psichiche soprattutto dopo l’abuso di alcol. La sua speranza si è rivelata vana. E ha saltato il fosso della paura. I Carabinieri, coordinati dalla Procura di Agrigento, hanno provveduto a sequestrare cautelativamente all’uomo il porto d’armi e le munizioni che ha detenuto legalmente.

Rispondi