Riapre il punto di ristoro dell’area di servizio Sacchitello Nord e tornano al lavoro 16 dipendenti. Siglato accordo tra i sindacati e la nuova società di gestione dopo la chiusura dei primi giorni dello scorso mese di ottobre.Tra il 14 e il 26 novembre verrà riaperto il punto ristoro dell’area di servizio di Sacchitello Nord e torneranno al lavoro 16 persone, con contratto full-time a tempo indeterminato e con passaggio soluzione di continuità. Verranno riassunti 13 lavoratori sospesi dopo il fallimento della società che gestiva il punto ristoro, la Gulisano srl, più altri 3 che erano stati licenziati in precedenza. Lo fa sapere la sigla sindacale CGIL.

La riapertura è il frutto dell’accordo siglato ieri tra la Sidap srl, la società controllata da Autogrill subentrata nella gestione e i sindacati Filcams Cgil Sicilia e di Enna, Fisascat Cisl Ag-Cl-En con le rispettive rsa, alla presenza del curatore fallimentare e del consulente della curatela. Soddisfatti i sindacati per l’esito positivo “di questa parte della vertenza”.

“Questa – affermano Sandro Pagaria e Sirio Di Blasi della la Filcams, Alfonso Bellomo della Fisascat e Rosita Tricà e Carmelo Minissale in rappresentanza dei lavoratori è la testimonianza del valore del confronto sindacale tra le parti. Rimane alta l’attenzione sulla questione pompe di rifornimento del carburante – sottolineano dove sono iniziate delle interlocuzioni un’ altra parte della vertenza che riguarda altri 8 lavoratori, con l’auspicio di risolverla in modo altrettanto positivo”.

blogsiiclia

Rispondi