Un detenuto siciliano è stato trovato morto nel carcere ‘Morandi’ di Saluzzo, in provincia di Cuneo. Si tratta di Agostino Matassa, palermitano, 64 anni, condannato con sentenza definitiva a 14 anni e mezzo di carcere nell’ambito dell’inchiesta antimafia sostenuta dalla Procura di Palermo cosiddetta “Apocalisse”. Si sarebbe suicidato usando lacci delle scarpe legati all’inferriata della finestra della cella singola in cui è stato trasferito su sua richiesta allorchè avrebbe ricevuto minacce da altri detenuti. In precedenza ha tentato il suicidio ingerendo dei medicinali, ed è stato soccorso in tempo dagli agenti della Polizia penitenziaria.

Rispondi