Al Comune di Porto Empedocle è stato sospeso temporaneamente un dipendente coinvolto nell’ambito dell’inchiesta appena conclusa dalla Squadra Mobile e dalla Procura di Agrigento su presunte tentate estorsioni a danno di operatori economici e dei servizi locali. Ovviamente si tratta di una sospensione cautelare in attesa degli esiti sostanziali delle indagini, quindi, in ordine di procedura, l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, la richiesta di rinvio a giudizio e, soprattutto, il rinvio a giudizio, quindi la necessità, rilevata dal giudice per le udienze preliminari, di dover procedere ad un approfondimento delle ipotesi di reato contestate in dibattimento.

Rispondi