Vasta operazione della Direzione investigativa antimafia (Dia) è in corso a Roma e provincia, nel Lazio, e anche in Sicilia, in provincia di Agrigento. Coinvolta anche la provincia di Cosenza, in Calabria.

La Dia è al lavoro per dare esecuzione a misure cautelari nei confronti di 26 persone indiziate di far parte di un’associazione per delinquere di stampo mafioso capace di costituire una cosiddetta «locale» (una cellula) di ’ndrangheta, radicata sul territorio della Capitale, finalizzata ad acquisire la gestione o il controllo di attività economiche in diversi settori facendo ricorso poi a intestazioni fittizie per schermare la reale titolarità delle attività.

Rispondi