Il corpo senza vita di un bambino migrante di 20 giorni originario della Costa d’Avorio è stato trovato su un barchino al largo dell’isola di Lampedusa, con a bordo 36 persone, fra cui 9 donne e 2 minori, che sono giunte nella notte trascorsa al molo Favarolo. Tra i 36 anche due ustionati. L’ispezione cadaverica effettuata sul corpo del neonato ha escluso ogni tipo di morte violenta. Il piccolo, secondo le testimonianze della madre, sarebbe spirato per problemi respiratori. Del caso è stata informata la Procura di Agrigento.

Rispondi