Akragas sprecona e imprecisa pareggia in casa contro il Castellammare per 1 – 1. I biancoazzurri hanno cercato in tutti i modi di conquistare l’intera posta in palio ma hanno trovato nel portiere Grimaudo un avversario insuperabile. Poi nel finale palo di Pavisich a portiere battuto. La squadra di casa ha sempre fatto la partita, ha attaccato dal primo all’ultimo minuto, mentre il Castellammare ha cercato di colpire di rimessa. Nel primo tempo Mansour, Briones e Semenzin hanno cercato con insistenza la via del gol. La rete è arrivata al 23esimo con Briones: destro dal limite che non dà scampo a Grimaudo. Il Castellammare rimane in partita e timidamente impegna Elezaj. L’Akragas non riesce a segnare il secondo gol nonostante la grossa mole di gioco. Nella ripresa palla gol per Semenzin e poi il pareggio degli ospiti: punizione cross di Cardinale e colpo di testa vincente di Pizzo. Poi è un assedio alla porta del Castellammare. Ci provano Mansour in acrobazia e Pavisich di testa ma il punteggio non cambia. Poi la sfortuna si accanisce sui padroni di casa: testa di Pavisich e palla sul palo a portiere battuto.

Rispondi